Alberto Bettiol, ultimo vincitore del Fiandre
Alberto Bettiol, ultimo vincitore del Fiandre

Bruxelles (Belgio), 14 marzo 2020 – La rapida e inesorabile espansione del Coronavirus ormai arrivato in tutto il territorio europeo ha inevitabilmente invaso il campo d’azione anche del ciclismo che pure è uno sport praticato in spazi aperti. Proprio oggi è infatti stata di fatto annunciata la cancellazione del Giro delle Fiandre (ieri è stato posticipato a data da destinarsi anche il Giro d’Italia), una delle cosiddette “classiche del Nord” della stagione ciclistica professionistica che era originariamente programmata per domenica 5 aprile e che lo scorso anno è stata vinta proprio da un italiano, il ventiseienne Alberto Bettiol, nella prova maschile e da Marta Bastianelli in quella femminile.

Si tratta del primo, storico rinvio per questa corsa che si disputa in maniera ininterrotta dal 1919 e che difficilmente potrebbe essere posticipata durante questa stagione ciclistica. Thomas Van Den Spiegel, ex cestista di fama con un passato anche in Serie A, dove ha vestito le casacche di Fortitudo Bologna, Olimpia Milano e Virtus Roma, e oggi tra i principali organizzatori della corsa nota soprattutto per le sue ripide salite spesso pavimentate con il pavé ha spiegato i motivi della decisione: “Quest’anno il Fiandre quasi certamente non si farà. Fino al 3 aprile saranno in vigore normative molto restrittive anti-Coronavirus e sarebbe molto difficile veicolare tanta gente e organizzare tutto in soli due giorni. In questo mento però ci sono cose più impellenti a cui tutti noi dobbiamo pensare”.

Ma il Giro delle Fiandre non è la sola competizione a saltare. Stessa sorte è toccata anche alla Parigi-Roubaix (12 aprile), alla Freccia Vallone (22 aprile) e alla Liegi-Bastogne-Liegi (26 aprile). Dopo la Parigi-Nizza, portata a termine con una tappa in meno, è arrivato dunque l'annuncio di una serie di cancellazioni che si aggiungono alle gare italiane Strade Bianche, Tirreno-Adriatico e Milano-Sanremo che erano già saltate. Resta in forse solo l'Amstel Gold Race del 18 e 19 aprile.