Alex Vinatzer
Alex Vinatzer

10 marzo 2020 - La squadra maschile di sci alpino non prenderà parte alla tappa di Kranjska Gora dopo la decisione del premier Giuseppe Conte di estendere la zona rossa per il contentimento del contagio da coronavirus a tutta l'Italia. In programma in Slovenia uno slalom gigante e uno slalom speciale come ultima tappa della Coppa del Mondo, ma l'Italia ha deciso di non esserci.

Il comunicato: 'In relazione al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emesso lunedì 9 marzo, le squadre italiane di gigante e slalom maschile inizialmente iscritte alla tappa di chiusura della Coppa del mondo sulla pista di Kranjska Gora, non prenderanno invece parte alle gare. Sulla pista slovena sono in programma sabato 14 marzo un gigante e domenica 15 marzo uno slalom. Gli organizzatori, in accordo con il Ministero della Salute sloveno e la Federazione Internazionale dello Sci, hanno comunicato la decisione di disputare le competizioni a porte chiuse e di annullare le conferenze stampa post gara in entrambe le giornate'. Dovrebbe invece essere presente Federica Brignone ad Are, l'azzurra si gioca la classifica finale di coppa del mondo.