Mikaela Shiffrin
Mikaela Shiffrin

Solden, 23 ottobre 2021 – Prima gara con grande spettacolo sul ghiacciaio Rettenbach nel debutto della Coppa del mondo di sci, ma non per l’Italia. Duello stellare tra Lara Gut e Mikaela Shiffrin e alla fine l’americana ha prevalso per soli 14 centesimi di secondo. Azzurre in giornata no, fuori Bassino, Brignone e Curtoni, si salva solo Goggia sedicesima.

Shiffrin a quota 70

Due manche equilibratissime a Solden tra Gut e Shiffrin, svizzera in testa nella prima per 2 centesimi, americana migliore nella seconda per 16, significa settantesima vittoria per Mikaela che ha prodotto l’accelerazione decisiva nel piano finale nella fase di scorrimento. Gut, invece, si era fatta preferire sul muro. Secondo posto per l’elvetica a 14 centesimi che si candida come rivale per la Coppa del mondo generale. Il podio stellare è completato da Vlhova, ma distanziata di 1”30. Resta fuori dal podio la padrona di casa austriaca Katharina Liensberger, non esattamente nella sua specialità preferita, con il quarto posto a 1”39, precedendo Tviberg, Hrovat, Grenier, Worley, O Brien e Siebenhofer a completare la top ten.

Male le italiane

Giornata difficile per le italiane. Nella prima manche Brignone ha sciato con il freno a mano tirato accumulando 1”50 di ritardo, Marta Bassino è invece uscita a cinque porte dal traguardo quando aveva un ritardo di mezzo secondo e Goggia è finita nelle retrovie a quasi due secondi. Fuori anche Elena Curtoni. Nella seconda Goggia è apparsa più convincente ma ha pagato una imperfezione prima del piano finale, alla fine il sedicesimo posto, considerando la specialità non sua, può anche essere utile, fuori invece Federica Brignone per una inforcata nella seconda manche. Domani il gigante maschile.