Mathieu Van der Poel
Mathieu Van der Poel

Bologna, 5 gennaio 2022 – La schiena di Van der Poel ha bisogno di riposo. L’olandese ha dunque deciso di chiudere la sua stagione di ciclocross 2022, questo significa niente difesa del titolo mondiale negli Stati Uniti. Il problema ad un disco vertebrale richiede maggiore riposo e Van der Poel sarà dunque costretto a saltare la prova iridata, con la speranza che l’infortunio non comprometta l’inizio della stagione su strada con le classiche del nord.

Van der Poel: “L’unico rimedio è il riposo”


Da qualche mese l’olandese convive con un dolore alla schiena, già dal Tour in avanti le sue condizioni non erano ottimali e il ritiro nella prova di Coppa del Mondo a Santo Stefano lasciava presagire un problema più serio del previsto. Infatti è arrivato lo stop come annunciato dallo stesso corridore della Alpecin: “Non posso dire molto a riguardo – le sue parole - A causa del mal di schiena non sono stato in grado di raggiungere il livello desiderato dal Tour e ora voglio solo che passi. L'unico rimedio è un periodo di riposo più lungo. Sarebbe quindi sciocco interromperlo e provare ancora ad arrivare ai Mondiali. Siamo tutti d'accordo su questo aspetto anche se l’amarezza è tanta”.

Leggi anche - Ciclismo, Froome si ferma per un problema al ginocchio