Mathieu Van der Poel
Mathieu Van der Poel

Bologna, 13 dicembre 2020 - E' l'inverno del ciclocross, prima che inizi nuovamente la stagione su strada. I grandi crossisti si stanno dando battaglia nel Superprestige con vista sui mondiali di fine gennaio 2021, poi sarà di nuovo ciclismo su strada. Tra i protagonisti, oltre a Wout Van Aert, oggi assente a Gavere, Tom Pidcock e Mathieu Van der Poel, che si sono dati battaglia sul fango belga ma che in futuro saranno rivali anche su strada.

Il ciclista di Leeds, 21 anni e vincitore di un Giro e una Roubaix junior, si è imposto in Belgio per la Trinity Racing davanti ai migliori interpreti della disciplina. Il britannico ha vinto la prova di Superprestige a Gavere in 58'11" con 25 secondi di vantaggio su Mathieu Van der Poel, vincitore del Fiandre 2020, e di 44 secondi su Toon Aerts, quinto il belga Ely Iserbyt a 54. Non erano presenti italiani.

Leggi anche - Cavendish torna alla Deceuninck: "Sono felice"