Geraint Thomas
Geraint Thomas

Bologna, 5 agosto 2021 – Non è più la punta della squadra e anche l’ultimo Tour de France lo ha confermato. Geraint Thomas ha perso posizioni nelle gerarchie in seno alla Ineos con Bernal, Carapaz, Geoghegan Hart, Porte e tanti altri, così non è più improbabile un cambio di casacca. Anche perché la Ineos avrebbe offerto un rinnovo al ribasso rispetto all’ultima volta. Il gallese si guarda dunque attorno.

Se avesse offerte non potremmo pareggiarle


Di fatto, quello della Ineos appare un ultimatum. Rinnovo a cifre più basse e un ruolo non di punta, se Geraint Thomas avesse offerte più succose non avrebbe vincoli ad accettarle. Lo ha affermato il direttore Rod Ellingworth: “C’è una trattativa in corso e sto cercando di dare supporto personale – le parole riportate da Cyclingnews – Sappiamo che ha avuto un momento difficile e gli siamo vicini, ma se avesse una offerta importante non potremmo tenerlo. Dobbiamo essere realistici”.

Leggi anche - Bora scatenata: arrivano Hindley e Higuita