Richard Carapaz
Richard Carapaz

Roma, 13 giugno 2021 – Il Team Ineos sta dominando la stagione, soprattutto nelle corse a tappe. Vittoria di Egan Bernal al Giro d’Italia, poi Richie Porte, tornato in squadra quest’anno, vincitore del Delfinato e infine Richard Carapaz, vincitore del Giro 2019, che si è imposto nel Tour de Suisse rintuzzando gli attacchi di un temibile Rigoberto Uran. Ora l’ecuadoregno punta al Tour de France esattamente come Bernal che due stagioni fa vinse Svizzera e Grand Boucle.

Sogno il Tour

“Credo che questa sia una vittoria pazzesca – le parole di Carapaz al termine dell’ultima tappa – E’ un altro trofeo importante per me ed ero arrivato qui per testare la mia condizione. Ho lavorato tanto e sono felice. Era un banco di prova definitivo per la mia forma e credo sia superato. Ora sogno il Tour de France, ci penso dallo scorso inverno e voglio arrivarci nella miglior condizione possibile. Io tra i favoriti? Non lo so, penso che Bernal due anni fa vinse Giro di Svizzera e Tour de France. Incrocio le dita”.

Leggi anche - Giro Belgio, Evenepoel torna al successo: "Gioia pazzesca"