Chris Froome
Chris Froome

Bologna, 30 aprile 2021 – Sta correndo tanto Chris Froome per mettere chilometri nelle gambe e ritrovare la condizione di un tempo. La caduta al Delfinato 2019 ha pregiudicato il finale di carriera del quattro volte vincitore del Tour de France, e dopo due anni i livelli di un tempo sono ancora lontani. Ma Froome, passato alla Israel, non perde la speranza e continua a lavorare sodo per provare il miracolo di vincere la Grand Boucle per la quinta volta.

Ho voglia di correre

“La caduta mi ha insegnato molto – le parole di Chris Froome alla Neue Zurcher Zeitung – Gli eventi mi hanno dato una nuova prospettiva e ho capito di dover essere grato ai momenti in cui non ho avuto problemi fisici. Tornare al top? E’ un processo lungo e forse ci vuole più tempo di quanto mi aspettassi, ma non voglio lasciare nulla di intentato. Ho ancora voglia di correre e di ritornare ai miei livelli”.

Leggi anche - Bennett capitano al Giro: "Punto alla top five"