Simon Yates, punta di diamante della Mitchelton-Scott (Ansa)
Simon Yates, punta di diamante della Mitchelton-Scott (Ansa)

Bologna, 19 giugno 2020 - Un matrimonio lampo che ha appassionato il mondo del ciclismo e che vedeva la figura di Stefano Garzelli come uomo chiave dell'operazione: dopo appena una settimana le strade di Manuela Fundacion e Mitchelton-Scott si separano, con il team australiano costretto adesso ad andare a caccia di un altro sponsor.

L'interruzione della trattativa è stata annunciata da GreenEDGE Cycling, la società che gestisce la Mitchelton-Scott. "Con Francisco Huertas e Manuela Fundacion avevamo sentito all'inizio una comunanza di idee e valori, ma l'evoluzione della vicenda ci ha portato a non finalizzare l'accordo": è stato questo il commento di Gerry Ryan, proprietario del team che, in caso di fumata bianca, sarebbe diventato spagnolo.