Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 giu 2022

Ciclismo, Carapaz verso l'addio alla Ineos: vicina la firma con l'EF Education-EasyPost

Ai titoli di coda l'avventura nel team britannico dell'ecuadoriano, atteso quest'anno dall'impegno alla Vuelta

17 giu 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Richard Carapaz (Ansa)
Richard Carapaz (Ansa)
Richard Carapaz (Ansa)
Richard Carapaz (Ansa)

Roma, 17 giugno 2022 - Dopo appena due anni potrebbe già concludersi l'esperienza alla Ineos Grenadiers di Richard Carapaz, vicino a legarsi alla EF Education-EasyPost.

Trovano quindi concretezza le voci che vedevano l'ecuadoriano ormai in rotta totale con lo squadrone britannico, reo di avergli lasciato poca libertà di manovra nei Grandi Giri. Se in un primo momento la destinazione sembrava quella Movistar con la quale erano arrivati i primi successi (su tutti il trionfo al Giro d'Italia 2019), adesso lo scenario è cambiato e in pole è balzata la formazione statunitense, che sta potenziando il roster proprio per quanto riguarda le corse a tappe. A tal proposito, a partire dal 2023, è vicino l'ingaggio di Carapaz, che potrebbe legarsi alla nuova formazione per almeno un biennio. Prima per il secondo classificato al Giro d'Italia 2022 ci sarà da terminare la stagione in corso non senza concedersi un lungo periodo di riposo e preparazione che non condurrà al Tour de France, bensì alla Vuelta: con la speranza di migliorare il secondo posto collezionato nel 2020 alle spalle di Primoz Roglic.

Leggi anche - Ciclismo, Fortunato: "Al Giro d'Italia avevo tre costole incrinate e un polso lussato"
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?