Egan Bernal
Egan Bernal

Bogotà, 21 maggio 2020 - Momenti di preoccupazione in Colombia per l'emergenza coronavirus. Il presidente Duque ha prolungato lo stato di emergenza fino al 31 agosto, con conseguente blocco dei voli da e per il paese fino a quella data. Questo avrà un impatto anche sugli sportivi: di fatto, se non ci saranno deroghe, per i ciclisti colombiani potrebbe esserci il problema di ritornare in Europa per prepararsi e gareggiare alle competizioni di agosto.

La stagione dovrebbe cominciare il primo agosto con le Strade Bianche, ma l'attenzione di Egan Bernal e Nairo Quintana, rientrati in patria durante la pandemia, è ovviamente tutta rivolta al Tour de France che parte due giorni prima il 31 agosto, ovvero il 29. Come riporta Tuttobiciweb, è vero che da un lato il governo ha sempre preservato il lavoro dei ciclisti colombiani, ma dall'altro se non ci sarà una deroga per spostarsi verso l'Europa i protagonisti sudamericani rischierebbero di non prendere parte alla ripresa delle corse in agosto.