Romain Bardet (Ansa)
Romain Bardet (Ansa)

Bologna, 23 luglio 2020 - Sembra finito il rapporto tra Romain Bardet e l'Ag2r, squadra che lo ha accompagnato nei suoi più importanti successi con tre vittorie di tappa al Tour e due podi finali a Parigi. Tra il 2016 e il 2017 Bardet sembrava lanciato nell'olimpo del ciclismo francese, ovvero riportare i transalpini sul gradino più alto del Tour, ma proprio quando si è trattato di fare l'ultimo step si è un po' perso, chiudendo sesto nel 2018 e addirittura 15esimo nel 2019. Da qui la decisione di partecipare al Giro 2020 se il coronavirus non avesse stravolto i piani. Ma un idillio che sembrava indissolubile finirà probabilmente a fine stagione con Bardet che, nel pieno della maturità, proverà a tornare ad alti livelli in un'altra squadra.

Sia lui che il compagno Pierre Latour non dovrebbero rinnovare i rispettivi contratti con l'Ag2r e cambiare squadra nel 2021. In un primo momento su Bardet si era mosso con convinzione il Team Sunweb, a caccia di un capitano per le corse a tappe dopo il passaggio di Dumoulin alla Jumbo, ma nelle ultime settimane si è fatta più concreta l'ipotesi Direct Energie, squadra che invece è già molto avanti nei colloqui con Latour. Di fatto, i due compagni potrebbero ritrovarsi il prossimo anno nuovamente nella stessa squadra.