Fabio Aru
Fabio Aru

Bologna, 1 dicembre 2020 – Continua la telenovela per scoprire in quale squadra correrà Fabio Aru nel 2021. Lo scalatore sardo dovrebbe svelare a breve la sua prossima destinazione, ma non sarà l’Astana, squadra in cui ha provato a tornare. Lo ha affermato il manager Dmitry Fofonov, svelando un colloquio con Aru in cui l’azzurro ha cercato di capire se ci fosse una nuova possibilità nel team kazako, ma la porta è stata chiusa.

“Fabio ha parlato personalmente con me – ha affermato Fofonov, come si legge su Oasport – Tra noi e lui c’è sempre stato un rapporto basato sul rispetto e la nostra decisione è stata umanamente complicata. Aru ci ha detto di aver commesso degli errori e che gli sarebbe piaciuto tornare, ma non abbiamo potuto dare seguito alla sua richiesta”. Niente Astana dunque, sul piatto di Aru resta la proposta della Bardiani, team professional, ma più verosimilmente il sardo dovrebbe restare nel World Tour con ha Qhubeka, ex Ntt, dove è presente il campione europeo Giacomo Nizzolo.

Leggi anche - Ciclismo, la Ineos perde Froome ma il mercato è stratosferico