Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali

Milano, 13 maggio 2020 – Federciclismo e Lega Ciclismo Professionistico hanno lavorato congiuntamente ad una proposta di calendario 2020 su suolo italiano: la prima bozza è stata inviata all’Uci e ora si attende un riscontro. L’idea nasce dall’esigenza di limitare il più possibile gli spostamenti internazionali, di consentire ai corridori che non prenderanno parte al Tour de France di cimentarsi in altre gare e a favorire la preparazione dei partecipanti al Giro d'Italia (in programma dal 3 al 25 ottobre).

Il calendario è imbastito in una finestra temporale dal primo agosto al primo novembre, con due classiche monumento ad agosto (Lombardia 8 agosto e Sanremo 22 agosto), mentre il trittico lombardo composto da Tre Valli Varesine, Bertocchi e Agostoni solo per il 2020 si riunirà in una unica competizione chiamata Regione Lombardia e programmata per il 22 settembre, ma su quella data peserà anche la decisione sui Mondiali di Martigny in Svizzera che potrebbero essere spostati a novembre in Oman. Spostati invece al 31 ottobre i campionati italiani. In programma anche grandi classiche italiane come Giro dell'Emilia, Gran Piemonte, Trofeo Matteotti, Memorial Pantani, Tirreno-Adriatico e Coppa Sabatini.

Ecco la bozza

1 agosto Strade Bianche
5 agosto Milano-Torino
8 agosto Il Lombardia
18 agosto Giro dell’Emilia
20 agosto Gran Piemonte
22 agosto Milano-Sanremo
28 agosto Trofeo Matteotti
29 agosto Memorial Marco Pantani
31 agosto-4 settembre Settimana Internazionale Coppi e Bartali
5 settembre G.P. Industria & Artigianato Larcianese
7-14 settembre Tirreno-Adriatico
16 settembre Giro della Toscana – Memorial Alfredo Martini
17 settembre Coppa Sabatini – Gran Premio città di Peccioli
20 settembre Giro dell’Appennino
22 settembre Regione Lombardia
3-25 ottobre Giro d’Italia
31 ottobre-1 novembre Campionati Italiani