Federica Brignone
Federica Brignone

La Thuile, 29 febbraio 2020 – Un centesimo, pochi centimetri. Questo il divario che ha separato Federica Brignone dalla sedicesima vittoria in carriera (leader assoluta in Italia Compagnoni). Il supergigante di La Thuile è stato vinto dall’austriaca Nina Ortlieb davanti all’azzurra e alla svizzera Corinne Suter in una gara dominata dai centesimi. Il podio consente comunque a Brignone di guadagnare nella generale su Shiffrin assente e Vlhova che ha chiuso quarta.

Fatale lo scorrimento

Gara da pettorali bassi. La leader di specialità Suter aveva dato il primo scossone alla classifica col pettorale 5, ma l’austriaca Ortlieb è stata più solida di lei, soprattutto nella parte dei curvoni chiudendo in 1’11”72 e battendola di 7 centesimi. L’austriaca è andata forte sia nella parte tecnica sia nella parte di scorrimento. Proprio la zona in piano è costata cara a Brignone, pettorale 7, che era in vantaggio dopo il muro iniziale ma i quattro decimi persi in scorrimento non le hanno permesso di recuperare nella fase finale, per lei un solo centesimo di ritardo e sensazioni di gioia misto rabbia.

E’ comunque un risultato importantissimo per la generale in cui non solo conferma la leadership ma allunga sulle rivali. Col sedici ci ha invece provato Petra Vlhova, terza in generale: la slovacca è stata in vantaggio fino al secondo intermedio ma non è riuscita a trovare velocità nella seconda parte pagando 39 centesimi di ritardo. Complessivamente bene l’Italia: ottimo quinto posto per Marta Bassino a 51 centesimi, buona settima Elena Curtoni a 78 centesimi. Il secondo posto di Brignone le consegna 1378 punti in classifica davanti all’assente Shiffrin con 1225 e a Vlhova terza con 1189. Domani la combinata alpina, un’altra specialità in cui Brignone può conquistare punti preziosi e pesanti.

Classifica super g La Thuile

1 Ortileb 1'11"72

2 Brignone +0.01

3 Suter +0.07

4 Vlhova +0.39

5 Bassino +0.51

6 Ledecka +0.55

7 Curtoni +0.78

8 Haelen +0.82

9 Holdener +0.95

10 Gut +0.98