Johannes Boe
Johannes Boe

Oberhof (Germania), 13 gennaio 2021 - Johannes Boe detta nuovamente legge alla Rennsteig Arena di Obehof (Germania), sede della seconda tappa consecutiva sulle nevi tedesche della Coppa del Mondo di biathlon 2020/21. 50esima vittoria per il norvegese, che si è imposto nella sprint grazie alla sua estrema precisione al poligono e al tempo di 24'43"6. Dietro di lui il compagno di squadra, Sturla Holm Laegreid (zero errori) a 12″4, a precedere il tedesco Arnd Peiffer, a 27″9 da Boe con nessun errore.

Gli azzurri

Primo degli italiani Lukas Hofer, autore di una prova eccezionale sugli sci, secondo di 4″2 solo a Boe. Purtroppo per l’altoatesino sono arrivati due errori nel poligono in piedi che gli sono costati il podio. Alla fine sesta posizione per lui, a 40"7 da Boe. Per quanto riguarda gli altri azzurri, Dominik Windisch ha concluso la prova 22esimo a 1’29″3 (due errori), Thomas Bormolini 35esimo a 1’56″3 (due errori), Tommaso Giacomel 38esimo a 2’04″3 e Didier Bionaz 80esimo a 3’22″6 (quattro errori).

La classifica 

Nella coppa di specialità sprint, Boe guida la classifica con 319 punti, contro i 258 di Dale e i 236 di Laegreid, in salita di una posizione. Il miglior azzurro è Hofer, decimo, con 164 punti. Nella classifica generale di Coppa è lo stesso Boe a comandare con 582 punti, davanti a Laegreid con 535 e a Dale con con 474. Hofer è 13esimo con 316 punti.

Leggi anche: Sci, Shriffin vince a Flachau ed entra nella storia