Lisa Vittozzi
Lisa Vittozzi

Anterselva, 14 febbraio 2020 – Non è arrivata la seconda medaglia azzurra ai Mondial di biathlon di Anterselva. Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer si sono piazzate non lontane dal podio nella prova sprint vinta dalla norvegese Roeseland su Dunklee e alla sorpresa Charvatova. Fatali alle azzurre due errori totali al poligono. Sorprese dai pettorali alti con qualche big in difficoltà.

E’ stata una prova ad eliminazione la sprint odierna, tanti errori al poligono e qualche pettorale alto pronto a inserirsi. Alla fine la migliore è stata Marte Roeseland in 21’31” con un solo errore al poligono su dieci bersagli. Solo la statunitense Dunklee, tra le top five, è riuscita a coprire tutti i dieci bersagli, mettendo apprensione a Roeseland in uscita dal secondo poligono: 12 i secondi di vantaggio dell’americana che però ha perso tutto nell’ultimo giro sugli sci, chiudendo seconda a 6.8 secondi di ritardo.

Per il terzo posto è stata grande battaglia, la prima a prenderselo è stata la tedesca Denise Herrmann nonostante tre errori al poligono, ma dalle retrovie sono arrivate due sorprese: prima l’ucraina Pidhrushna e poi la ceca Charvatova. Alla fine l’ha spuntata quest’ultima con il pettorale 80 e con nove su dieci al poligono, totale di 21 secondi di ritardo e primo storico podio in carriera. Beffata l’ucraina quarta con 25 secondi, poi Herrmann a 30.

Fatali i due errori al tiro per le azzurre. Sia Lisa Vittozzi che Dorothea Wierer hanno pagato l’imprecisione al poligono chiudendo sesta e settima con 37 e 39 secondi di ritardo, distacco comunque abbordabile in vista dell’inseguimento. Brava comunque Vittozzi a recuperare con una ottima seconda serie dopo i due errori della prima. Ha sprecato invece l’occasione la svedese Hanna Oeberg con il pettorale 55, per lei primo poligono intonso e chance concrete per l’oro, poi i tre errori alla seconda sessione di tiro hanno costruito il danno irreparabile.

Alla fine è tredicesima a 57 secondi di ritardo. Crisi nera invece per la leader di Coppa del Mondo Tiril Eckhoff – occorre ricordare che i Mondiali assegnano punteggi anche nella sfera di cristallo – per lei sei errori e una posizione fuori dalle prime 50. Questo risultato consente a Wierer di ritornare in testa alla generale.

Classifica sprint mondiale

1 Roeseland 21'31"

2 Dunklee +6.8

3 Charvatova +21.3

4 Pidhrushna +25.6

5 Herrmann +30.5

6 Vittozzi +37.6

7 Wierer +39

8 Preuss +40.8

9 Fialkova +44.2

10 Gasparin 44.4