Rossi-Carambula (foto Fipav)
Rossi-Carambula (foto Fipav)

Bologna, 4 giugno 2021 – L’Italia del beach volley conferma tre coppie alle Olimpiadi. Esattamente come a Tokyo. Dopo Lupo e Nicolai, tra l’altro vice campioni olimpici, e Menegatti-Orsi Toth, anche Enrico Rossi e Adrian Carambula hanno ottenuto la matematica qualificazione a Giochi Olimpici di Tokyo. Un po’ di fortuna per i due azzurri che erano stati eliminati al quattro stelle di Ostrava in Repubblica Ceca.

Sorteggio favorevole

Rossi-Carambula non erano infatti riusciti a passare il turno al World Tour 4 in Repubblica Ceca, ma il sorteggio del tabellone a eliminazione diretta ha posto di fronte le uniche due coppie in grado di contendere la qualificazione olimpica agli italiani. Si affronteranno Grimalt-Grimalt e Samoilovs e Smedins e l’eliminazione di una delle due garantisce la qualificazione agli italiani. Soddisfatto il presidente federale Giuseppe Manfredi: "Siamo davvero felici per la qualificazione olimpica di Adrian Carambula ed Enrico Rossi. Si sono guadagnati la partecipazione ai Giochi di Tokyo grazie a una cavalcata eccezionale. Avere tre coppie tricolori alle Olimpiadi, come accaduto nel 2016 a Rio de Janeiro, rappresenta un grande risultato per il beach volley italiano".

Leggi anche - Lupo-Nicolai si qualificano a Tokyo