Davide Re
Davide Re

Chorzow, 2 maggio 2021 – L’Italia chiude le World Relays con tre medaglie importanti. Due ori e un argento per la squadra azzurra nei Mondiali di staffetta che già ieri avevano sancito la qualificazione italiana in 5 discipline a Tokyo. La Fidal può dirsi soddisfatta della spedizione che in Polonia ha dimostrato di poter fare qualcosa di importante anche alle prossime Olimpiadi giapponesi. Spreca un oro la 4x100 uomini con un cambio errato tra Manenti e Jacobs.

Oro 4x100 donne e 4x400 mista

Sorpresa straordinaria dal quartetto azzurro femminile della 4x100 composto da Irene Siragusa, Gloria Hooper, Anna Bongiorni e Vittoria Fontana che chiudono in trionfo con 43.79 grazie ad un errore al cambio dell’Olanda che era in testa, ma bravissime le azzurre ad approfittarne senza indugi. Bene anche la 4x400 mista con Edoardo Scotti, Giancarla Trevisan, Alice Mangione e Davide Re oro con 3:16.60 davanti al Brasile e alla Repubblica Dominicana. La terza medaglia arriva dalla 4x100 uomini di Desalu, Jacobs, Manenti e Tortu, ma con rammarico. Un cambio errato tra Jacobs e Manenti porta la staffetta al quarto posto, ma le squalifiche di Brasile e Ghana la issano al secondo dietro al solo Sudafrica. Nelle altre due gare, quinta la 4×400 femminile e quarta la 4×400 maschile.

 

 

 

Leggi anche - Maratona, KIpchoge prenota Tokyo: 3h04' a Enschede