Fabio Aru
Fabio Aru

Nizza, 28 agosto 2020 - Non è stato un inizio di stagione esaltante per Fabio Aru, chiamato al rilancio dopo un paio di brutte stagioni. Non sono arrivati risultati particolarmente brillanti tranne la scalata al Mont Ventoux e Aru ha avuto grandi difficoltà al recente Giro di Lombardia. Lo scalatore sardo è comunque presente al Tour de France al fianco di Tadej Pocagar pur senza un obiettivo particolare già prefissato al via della Grand Boucle domani a Nizza.

"Ho visto nelle prime gare che c'è un livello alto e il percorso del Tour è durissimo - ha affermato Aru in una videoconferenza del suo team - Inizio il Tour con serenità, so di non essere al livello di alcuni e guarderò a inizio corsa per capire dove sono. Ci saranno già delle salite nella prima settimana e dovremo stare attenti fin da subito, io ci metterò il massimo della professionalità e dell'impegno".