Il Sudafrica ha sconfitto 31-29 la Nuova Zelanda nell’ultimo incontro del Rugby Championship, giocato a Gold Coast, in Australia. Gli All Blacks erano già certi della vittoria nel torneo ma hanno mancato il grande slam e incassato la prima sconfitta dal novembre 2020, quando furono battuti dall’Argentina. Nella rivincita della partita persa una settimana fa con i neozelandesi, gli Spingboks, campioni del mondo, hanno ottenuto la vittoria a tempo scaduto grazie a un piazzato di Jantjies. La classifica finale del torneo vede la Nuova Zelanda in vetta, seguita da Australia, Sudafrica e Argentina, che ha chiuso a quota zero dopo la sconfitta per 32-17 subita ieri ad opera dei Wallabies.