E’ a rischio, causa pandemia, lo svolgimento del Gran Premio di F1 di Cina a Shanghai l’11 aprile. Sono stati gli stessi organizzatori della gara a definire "improbabile" che la gara possa avere luogo in quella data, e la Federazione Internazionale starebbe vagliando altre possibilità nel corso di una lunga stagione che prevederebbe ben 23 tappe.

Come noto, anche il Gp inaugurale in Australia il 21 marzo pone qualche dubbio causa virus, e si tratterebbe allora di una ulteriore modifica al calendario. Il Gp del Vietnam del 25 aprile è già saltato: ecco perché possono sperare in un inserimento nella stagione anche Imola e Portimao.