Venezia, 24 marzo 2016 - Un Pulcinella in versione Tex Willer realizzato da Claudio Villa (uno dei migliori disegnatori italiani di fumetti) e una sigla che ha coinvolto diverse case di produzione e 22 artisti con i loro stili diversi: i biglietti da visita di Cartoons on the Bay (festival giunto al 20esimo anno) sono all'insegna del meglio del made in Italy e della creatività, comunicando come dalle diversità (dei generi, dei metodi di lavoro, delle sensibilità) possano nascere realtà importanti. 

D'altronde, il filo conduttore di “Cartoons on the Bay”, il festival dell’animazione televisiva promosso da Rai e realizzato da Rai Com a Venezia dal 7 al 9 aprile, è quello del confronto tra i popoli, quest’anno declinato attraverso “dei, miti ed eroi”, col Sudafrica ospite d’onore.

Nella tre giorni veneziana ci saranno anteprime (a partire da "Robinson Crusoe") un concorso con 500 prodotti in animazione provenienti da 50 Paesi e incontri sul presente e il futuro del settore come quello che vedrà, nel pomeriggio di venerdì 8 aprile, Cartoon Italia (associazione di produttori) e Asifa (che riunisce gli autori) presentare i risultati degli "Stati Generali dell'animazione" che si sono tenuti a Roma il 1° marzo con i vertici Rai eed esponenti del Governo. La mattina di sabato, poi, sarà il direttore generale Rai, Antonio Campo Dall'Orto, a confrontarsi con produttori e autori sul futuro dell'animazione italiana. 

Significativi i premi alla “Gertie” e a Michel Fuzellier: ovvero produttore e regista di "Iqbal", il cartoon dedicato al bambino pachistano che sfidò gli sfruttatori del lavoro minorile. Questa edizione sarà l'occasione per lanciare un nuovo premio (istituito da Cartoon Italia e Asifa) dedicato a Giuseppe Laganà, il grande animatore scomparso all'inizio dell'anno. 

Riguardo al concorso, Rai Fiction è presente con sei "nomination":  le serie 'Pimpa Giramondo', 'Zorro - La leggenda', 'The Flying Squirrels', 'Peanuts', '7 nani ed Io' e 'Nefertina' sono i sei titoli coprodotti da Rai Fiction in lizza per i  'Pulcinella Awards 2016' .  A questi titoli si aggiunge lo special tv 'Il traguardo di Patrizia' al quale è stato assegnato il Premio speciale Unicef.

I Pulcinella Special Award andranno a Richard Garriott, inventore di giochi di ruolo e astronauta per hobby e allo sceneggiatore Chris Vogler che ha collaborato a Il Re Leone ed è considerato uno dei padri della scrittura per il grande schermo moderno, grazie al suo manuale 'Il viaggio dell'eroe" che ha ispirato tre generazioni di sceneggiatori, da George Lucas per la trilogia di Guerre stellari a Darren Aronofsky. 

"Rai Fiction è partner di Cartoons on the bay dal 1996, quando sui canali Rai non andava in onda nessuna opera d'animazione italiana - ricorda il direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta -. Oggi ne produciamo 120 ore l'anno, e siamo fra i primi tre Paesi d'Europa nel settore". Il direttore artistico Roberto Genovesi ricorda che "sono In programma anche mostre sui 20 anni della rassegna, sulla disegnatrice italiana di Spiderman Sara Pichelli e sull'animatore Giuseppe Laganà a cui dedico il mio lavoro quest'anno".

Saranno tre giorni di cartoni animati (500 opere in concorso da 50 Paesi), festa e creatività, in un momento segnato dalla tragedia del terrorismo. Per l'amministratore delegato di Rai Com, Luigi De Siervo, quello che arriva da Cartoons on the Bay è "un messaggio di tolleranza e confronto con gli altri". In fondo, come spiega il presidente Rai, Monica Maggioni, se in certi quartieri a rischio ci fossero state più attività culturali, creative e inclusive come “Cartoons on the Bay” «magari qualcosa di quello con cui dobbiamo fare i conti oggi avrebbe avuto meno impatto e meno presa».