Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

L'omaggio di Pappano a Leonard Bernstein

Due dischi della Warner Classics racccolgono le sinfonie con l'orchestra di Santa Cecilia

di MICHELE MANZOTTI
Ultimo aggiornamento il 18 agosto 2018 alle 09:07
Antonio Pappano mentre dirige

Roma, 18 agosto 2018 - Basterebbe ricordare West Side Story al grande pubblico. Ma anche un'opera geniale come Candide per gli appassionati della lirica. Eppure Leonard Bernstein ha lasciato molta musica di grande valore, oltre a essere stato un direttore d'orchestra di altissimo livello. Ecco che in occasione del centenario dalla nascita, esce per la Warner Classics un doppio album che raccoglie le tre sinfonie oltre il Preludio, Fughe e Riffs. Protagonisti l'Orchestra di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano. Tanti gli ospiti, dato che ogni brano prevede la presenza di un elemento solista: il mezzo soprano Marie-Nicole Lemieux, la pianista Beatrice Rana, il soprano Nadine Sierra, Josephine Barstow (figura di spicco del panorama lirico britannico), il clarinettista Alessandro Carbonare. Infine nella sinfonia 3 Kaddish si aggiungono coro e voci bianche di S.Cecilia.

Il direttore d'orchestra anglo-italiano riesce a leggere al meglio un compositore calato nel suo tempo, ma profondamente innamorato dei grandi che dirigeva. Anche per questo la scelta di momenti solistici completa una visione totalizzante della musica che Bernstein perseguiva quotidianamente. Le sinfonie vanno oltre lo schema della sinfonia classica di stampo ottocentesco  Il codice di comunicazione con il pubblico qual è la partitura teneva ben presente tutto ciò: armonie, melodie, dissonanze, legami con l'improvvisazione e il jazz. E poi lo splendido affresco religioso di Kaddish che unisce momenti di riflessione alla grandiosità. L'orchestra che con Pappano ha raggiunto livelli di grande eccellenza, segue le indicazioni e l'intelligenza che scaturisce dal podio.

Tra le varie integrali delle sinfonie dei grandi autori, è bene che i discofili non si facciano sfuggire l'occasione. E magari non solo loro.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.