Morto Ian Holm (Ansa)
Morto Ian Holm (Ansa)

Londra, 19 giugno 2020 - E' morto Ian Holm, fra gli attori protagonisti della trilogia de "Il Signore degli Anelli", dove interpretava il ruolo dello hobbit Bilbo Baggins. L'attore inglese, che aveva 88 anni, si è spento in ospedale a causa di una malattia legata al morbo di Parkinson. Diventato popolarissimo con la saga di J. R. R. Tolkien, l'attore britannico si è affermato come interprete camaleontico, diventando una figura di punta della Royal Shakespeare Company a metà anni '60. Lunghissimo l'elenco di ruoli importanti nella sua carriera cinematografica. Tra di essi, si ricorda quello di Sam Mussabini in "Momenti di Gloria" (1981) di Hugh Hudson, che gli valse una nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista.

Impegnato dagli anni '70 in televisione e nel cinema è stato l'androide Ash in "Alien", padre Vito Cornelius nel "Quinto Elemento", Chef Skinner in "Ratatouille". Decorato con l'ordine dell'ex Impero britannico dalla regina, poteva fregiarsi del titolo di sir dal 1998. Guarito da un cancro alla prostata nel 2001, Holm ha lavorato fino al 2014. Sposatosi 4 volte, lascia 5 figli avuti da tre mogli.