I Genesis tornano insieme
I Genesis tornano insieme
Ora non ci sono più dubbi: i Genesis sono tornati. A ufficializzarlo sono stati gli stessi Phil Collins, Tony Banks e Mike Rutherford, che questa mattina, durante il programma radiofonico 'The Zoe Ball Breakfast show', in onda su BBC Radio 2, hanno confermato i rumors riguardanti la reunion, che circolavano già da ieri. La notizia è stata poi ulteriormente certificata, tra le altre cose, con un post sulla pagina Facebook del gruppo.



La leggendaria rock band riprenderà a suonare dal vivo in un tour di otto date al via il prossimo 23 novembre, a 13 anni di distanza dalla loro ultima apparizione pubblica insieme. Il trio sarà accompagnato in questa avventura dal bassista Daryl Struermer e dal batterista Nicholas Collin s, che è figlio del frontman Phil. Non ci sarà invece il cofondatore Peter Gabriel, che nel 2014 si era temporaneamente riavvicinato agli ex compagni per la realizzazione un documentario sulla storia dei Genesis.

Il gruppo, nato in Gran Bretagna nel 1967, ha subito negli anni numerosi cambi di lineup (il più sconvolgente proprio nel 1975 con l'uscita di Gabriel), prima dello scioglimento avvenuto nel 1998. Nel 2006 c'era stato tuttavia un primo ritorno all'attività per festeggiare i 40 anni della band, culminato nel 2007 con un maxi concerto gratuito al Circo Massimo di Roma, davanti a 500 mila persone, nell'ambito del 'Turn it on again: the tour'.

La nuova reunion verrà ora celebrata con un nuovo show chiamato 'The Last Domino?', che tra novembre e dicembre 2020 darà vita a otto esibizioni live in sette città del Regno Unito. Il nome scelto per quest'ennesima avventura fa inoltre supporre che in futuro ci possano essere altre date, ma per saperne di più i fan dovranno ancora attendere.

Nel frattempo, ecco il programma completo di 'The Last Domino?':

- 23 novembre: Liverpool (M&S Bank Arena)
- 26 novembre: Newcastle (Utilita Arena)
- 29 e 30: novembre Londra (The O2)
- 2 dicembre: Leeds (First Direct Arena)
- 5 dicembre: Birmingham (Utilita Arena)
- 8 dicembre: Manchester (Arena)
- 11 dicembre: Glasgow (The SSE Hydro)