Una scena di 'Baby' (foto: Francesco Berardinelli/Netflix)
Una scena di 'Baby' (foto: Francesco Berardinelli/Netflix)

Uscirà il 16 settembre la terza e ultima stagione di 'Baby', la serie italiana di Netflix ispirata al vero scandalo delle baby squillo dei Parioli. A renderlo noto ufficialmente è lo stesso colosso di streaming, che ha svelato i dettagli definitivi della messa in onda pubblicando un nuovo teaser trailer sul proprio canale YouTube. Il video è anche accompagnato da una colonna sonora d'eccezione: si tratta del brano inedito 'Vertigine', realizzato da Levante in collaborazione con il duo elettronico Altarboy.


 


'Baby' 3

L'attesa stagione finale promette di chiudere il cerchio delle vicende narrate nei primi due capitoli della serie, che, traendo liberamente spunto dallo scandalo dei Parioli, ha cercato di raccontare (forse non sempre in modo impeccabile) i risvolti più cupi e disturbanti dell'adolescenza. Come si intuisce dal teaser, Chiara (Benedetta Porcaroli) e Ludovica (Alice Pagani) saranno quindi costrette a fare i conti con i loro segreti, facendo emergere una serie di verità che, oltre a scuotere il mondo che le circonda, metterà diversi protagonisti di fronte alle proprie responsabilità.

Cast e regia

Oltre alle già citate Benedetta Porcaroli e Alice Pagani, 'Baby 3' vedrà il ritorno di Riccardo Mandolini (Damiano), Brando Pacitto (Fabio), Mirko Trovato (Brando), Lorenzo Zurzolo (Niccolò), Isabella Ferrari (Simonetta) e Claudia Pandolfi (Monica). Non mancheranno inoltre Denise Capezza (Natalia), Chabeli Sastre Gonzalez (Camilla), Giuseppe Maggio (Fiore), Massimo Poggio (Arturo), Tommaso Ragno (Fedeli), Galatea Ranzi (Elsa), Max Tortora (Roberto) e Thomas Trabacchi (Tommaso). Ai protagonisti delle prime due stagioni si aggiungeranno poi alcuni volti nuovi, tra cui spicca il nome di Anna Lou Castoldi, figlia di Asia Argento e Morgan, che interpreterà la giovane Aurora.

Novità alla regia, dove al fianco di Andrea De Sica e Letizia Lamartire debutterà Antonio Le Fosse, membro del collettivo GRAMS, che ha ideato la serie 'Baby'.

Baby, come vedere la serie tv

Le prime due stagioni di 'Baby' sono entrambe composte da sei episodi di circa cinquanta minuti l'uno e al momento è presumibile pensare che anche la terza stagione ricalcherà il medesimo format. Per guardare 'Baby' bisogna essere iscritti a Netflix e attendere il 16 settembre; vista la delicatezza degli argomenti trattati, la visione non è adatta ai minori di 14 anni.