{{IMG_SX}}Roma, 17 giugno 2008 - Nel fine settimana arriva in Italia 'Go Go Tales', il film di Abel Ferrara presentato Fuori Concorso al Festival di Cannes 2007 (sezione Midnight). La pellicola, girata interamente a Roma negli Studi di Cinecittà è ambientato in un 'go go' cabaret a Downtown Manhattan: il club Paradise, una fabbrica di sogni per giovani ballerine.

 

A vestire i panni del carismatico impresario del club, Ray Ruby, è Willem Dafoe; Bob Hoskins è Jay, l'amministratore e complice di Ray; Matthew Modine è Johnny, fratello minore di Ray e suo finanziatore. Asia Argento e Stefania Rocca (nella foto), la top model Bianca Balti (che esordisce nel cinema), l'attrice francese Lou Doillon, sono alcune delle splendide ballerine. Infine c'e' anche un cameo di Riccardo Scamarcio che scopre la moglie (Balti) fare la stripper nel locale.


A ispirare questo 'Go Go Tales', che è stato definita una 'screwball comedy' (un film alla Frank Capra, dove alla fine tutto si risolve), sembrano essere stati due film: ''Ho pensato principalmente a 'Broadway Denny Rose' di Woody Allen, e 'Morte di un allibratore cinese' di Cassavetes'', aveva detto a Cannes Ferrara.

 

''Come quando si realizza un horror - aveva aggiunto il regista -, si finisce per chiedersi se sarà pauroso abbastanza, così quando ho girato 'Go Go tales', in quanto commedia mi sono chiesto se sarebbe stata abbastanza divertente o se magari avrebbe fatto meno ridere di certi film drammatici...'' .

 

A Cannes, comunque, non si parlò d'altro di una scena di bacio tra un rottweiler e la provocatoria Asia Argento. ''Sia io che Ferrara abbiamo il terrore dei cani, ma a un certo punto il rottweiler è comparso sulla scena - spiegò l'attrice - ho cercato così di diventare sua amica. E poi, non so come, quand'è arrivato il momento della scena, l'ho baciato". Una scelta che Asia non rifarebbe adesso, visto che l'attenzione si è focalizzata solo su quello.