Lunedì 17 Giugno 2024

’Better Future Award’ Un riconoscimento alle produzioni etiche

’Better Future Award’  Un riconoscimento  alle produzioni etiche

’Better Future Award’ Un riconoscimento alle produzioni etiche

Tuttofood ha istituito il ’Better Future Award’, il premio che celebra i prodotti, servizi e soluzioni capaci non solo di segnare un salto qualitativo nel loro segmento, ma anche di farlo in modo sostenibile. Tre le categorie in cui vengono assegnati i riconoscimenti. Il ’Premio Innovazione’ riconosce valore ad aziende che si sono distinte nell’innovazione di prodotto. Il ’Premio etica e sostenibilità’ è assegnato ad aziende che si sono distinte per: processi industriali e di filiera, greening, territorio-comunità, progetti educativi, lavoro, salute, minoranze e società, sud del mondo.

Infine il ’Premio Packaging’ che intende quindi valutare la qualità progettuale del packaging, nelle sue dimensioni comunicative e funzionali, con grande attenzione agli elementi esplicativi nei confronti del cliente finale e della sostenibilità ambientale. L’evoluzione del packaging va di pari passo con quella del mondo industriale, dei consumi, delle modalità operative e logistiche delle aziende e alla sempre crescente attenzione all’ambiente. Tre giurie di esperti, ciascuna per ogni categoria del riconoscimento, assegneranno un primo, secondo e terzo premio.

La collaborazione con Gdoweek e MarkUP, testate italiane di riferimento rispettivamente nella distribuzione moderna e nel sistema Retail, garantiscono la formazione di giurie indipendenti che rafforzano ulteriormente l’autorevolezza del premio. La cerimonia di premiazione – oltre 50 le candidature pervenute – si svolgerà domani alle 15 all’area Better Future Awards, dove i prodotti premiati resteranno in esposizione fino al termine della manifestazione, giovedì 11 maggio, e possono essere consultati sul sito di Tuttofood nella sezione dedicata selezionando.

Per sottolineare l’impegno responsabile del Better Future Award, nell’edizione 2021 per il ’Premio Etica e Sostenibilità’ il primo classificato è stato Andriani S.p.A. Società Benefit con Esfai - Ethiopian Sustainable Farming & Agriculture Initiative by Andriani, progetto di una filiera sostenibile in Etiopia per la coltivazione del teff, cereale autoctono e base dell’alimentazione. Sempre in Africa, ma a sostegno degli agricoltori di cacao in Uganda, l’impegno etico ha fatto guadagnare il secondo posto a Icam S.p.A. con il progetto Icam Chocolate Uganda Ltd. Un aiuto aggiuntivo agli agricoltori per la produzione di grano duro altamente proteico è stato dato dall’azienda De Matteis Agroalimentare S.p.A., che ha raggiunto il terzo posto del podio con il progetto Pasta Armando – La Cura Del Grano.