Venerdì 12 Aprile 2024

A che punto siamo arrivati? Statistiche e prospettive

Numeri / Entro il 2030 circa 540mila nuovi posti di lavoro in Italia

Nel 2022 l'80% della nuova potenza elettrica mondiale proveniva dalle rinnovabili

Wind turbine from aerial view, Drone view at windpark westermeerdijk a windmill farm in the lake IJsselmeer the biggest in the Netherlands,Sustainable development, renewable energy Netherlands

Le energie rinnovabili sono ora la forma più economica di generazione di energia, superando i combustibili fossili. Nel 2022, l'80% della nuova potenza elettrica mondiale proveniva da fonti rinnovabili. L'Italia ha visto un aumento dell'87% della capacità rinnovabile nel 2023, guidata dal fotovoltaico ed è ora leader nello sviluppo di pannelli fotovoltaici ad alta efficienza. Un rapporto sottolinea le difficoltà dell'energia del moto ondoso, ma consiglia di accelerare sul solare termico a concentrazione e sull'eolico offshore. Entro il 2030, le rinnovabili si integreranno con prodotti innovativi, come celle fotovoltaiche integrate in edifici e mobili. La transizione digitale, con l'IA e i big data, avrà un ruolo cruciale: il mercato energetico si trasformerà con nuovi modelli di business e una forte domanda di professionisti specializzati. Superando le resistenze e gli ostacoli burocratici che attualmente rallentano lo sviluppo del settore, si stima che entro il 2030 le rinnovabili potranno generare oltre 360 miliardi di euro di valore aggiunto e creare 540mila nuovi posti di lavoro nel settore elettrico e nella sua filiera industriale. Un futuro ricco di opportunità per le energie pulite e per l'economia italiana.