Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 gen 2022

Baudi, bonus e malus, il FantaSanremo spopola sul web. Ecco come funziona

Il gioco nato nel 2019 ha sempre più successo: circa 300mila le squadre iscritte

31 gen 2022
elena marmugi
Magazine

Firenze, 31 gennaio 2022 - C'è Sanremo e poi c'è il FantaSanremo. Funziona così: chiunque può essere un fantallenatore e ogni fantallenatore può creare la propria squadra sul sito fantasanremo.com partendo da un tesoretto di 100 Baudi. Un nome identificativo, cinque artisti in gara, tra cui un capitano, e siete pronti per la sfida tra circa 300mila altre squadre. Non solo, c'è anche la possibilità di creare delle leghe (a ora sono circa 40mila): e qui il gioco si fa veramente duro. Niente paura, nulla sfugge alla Commissione FIF (Federazione Italiana FantaSanremo) che elabora il regolamento di questa specie di fantacalcio a tema Festivàl. 

Sfide a colpi di bonus e malus, si va dalla conquista di 25 punti se la canzone in gara di uno degli artisti del vostro team è diretta dal maestro Beppe Vessicchio;  un buon +10 lo guadagnerete invece con il maestro Enrico Melozzi. Cento punti in un botto solo con il bonus Jacobs o Tamberi: se avete in squadra un cantante che salta più di 2,37m oppure corre  100 metri sul palco in meno di 9,80 secondi, un'ottima spinta verso la vittoria. Ma attenzione, i malus sono sempre in agguato: per la rottura o strappo dell'abito involontariamente -20 punti. Non sono ammesse poi dimenticanze del testo durante l'esibizione: subito bollati con un -10. E -20 a chi dovesse fare discorsi o battute discriminatorie. Il tutto viene calcolato ogni sera durante lo show di ogni singolo artista, ma alcuni punti possono essere assegnati anche durante le interviste post serata. 

Il regolamento completo è spiegato chiaramente sul sito fantasanremo.com, dove è possibile trovare anche la scadenza per iscriversi alla competizione (entro oggi a mezzanotte!) e la storia di com'è nata questa idea. "Il FantaSanremo nasce nelle Marche da un piccolo ma gioioso manipolo di appassionati del Festivàl - raccontano sul sito -  Nel 2019 si costituisce la Giuria Microscopica che dopo attentissimi ascolti dei brani in gara esprime le proprie valutazioni sulle performance. Nel 2020 il proposito è quello di bissare l’esperienza, ma in maniera più coinvolgente: da una costola della Giuria Microscopica nasce la Commissione FIF (Federazione Italiana FantaSanremo) che elabora il regolamento del FantaSanremo, una specie di fantacalcio a tema Festivàl".

Il gioco spopola e si arriva al 2021: "Per il 2021 la Commissione FIF, visto il successo dell’anno precedente e complice la situazione pandemica che non consente la formazione di gruppi di ascolto, decide di creare un sito dedicato, a iscrizione gratuita, per coinvolgere le persone anche a distanza - si legge ancora sul sito -  La promozione del sito inizia a Gennaio 2021 grazie a un video trasmesso nella #socialtopten di Propaganda Live su La7 e ottenendo la collaborazione con la Slim Dogs Production s.r.l. garantendo una lega dedicata solo ai loro abbonati di Twitch. Da qui inizia una valanga di eventi incredibili, anche grazie a una massiccia campagna di condivisione spontanea sui social, che porta tantissime testate nazionali a pubblicare articoli sul fantagiuoco e diversi influencer (dariohead, tegamini, estetistacinica) a interessarsi al progetto, fino a culminare nell’assurdo e totalmente inaspettato coinvolgimento degli stessi artisti in gara". 

Proprio così: la competizione ha fatto breccia persino negli stessi protagonisti di Sanremo, che, in questa edizione 2022 più che mai, non si sono lasciati sfuggire gli incoraggiamenti dei fan. Soprattutto sui social, in qualche caso, c'è chi addirittura ha promesso di impegnarsi a far guadagnare bonus. 

Una passione a costo zero? No, certo che no. Non fosse altro perché dietro al Fantasanremo c'è un dream team marchigiano e una "Giuria Microscopica" di tutto rispetto. Eppoi perché la musica e tutto ciò che è il mondo dello spettacolo hanno pagato fin troppo il prezzo di una pandemia che ha messo in ginocchio il mondo intero. E forse la forza del Fantasanremo è sta proprio nel prefisso della parola stessa: qualcosa che ha a che fare con la fantasia, con l'intuizione, la leggerezza e con un pizzico di genialità. Una ricetta che ha riacceso, senza premi in palio né spese (la partecipazione al gioco è completamente gratuita), la curiosità e la voglia di inventarsi qualcosa che ha un senso solo se è condivisa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?