7 giu 2022

Quei Riflessi di stile proiettati in un mondo onirico e sorprendente

7 giu 2022

Per la Milano Design Week lo store Riflessi di piazza Velasca 6 si trasforma con un allestimento dove le superfici sono protagoniste assolute: superfici artificiali, metalliche e di palette futuristiche invadono il piano terra creando set e nicchie che accolgono, tra le altre, le nuove superfici naturali dei marmi pregiati, sfaccettate e di colori intensi, che impreziosiscono arredi e complementi. Il set creato da Bruno Tarsia vede l’utilizzo di innovative lamiere di acciaio Nichelcrom Lab, declinando lo stile industriale di questo materiale in uno scenario onirico e sorprendente: il pavimento viene ricoperto da lastre in acciaio grigio con finitura satinata, mentre lo spazio viene scandito da pannelli di forma triangolare rivestiti in acciaio specchiante di colore blu tagliato a laser fibra.

Questa tipologia di acciaio ha un effetto estetico originale e di impatto poiché riflette la luce in modo peculiare, e, grazie al trattamento con nanoceramiche, risulta resistente, antibatterico e anti impronta, oltre che ecosostenibile (rientra nella catena del riciclo). Riflessi ha scelto di utilizzare questo materiale per la prima volta anche su elementi d’arredo, ovvero le cornici dei nuovi specchi Diamond e le basi di alcuni tavoli, dove l’acciaio viene lavorato con una speciale lavorazione ’folding’ per creare un effetto a diamante che amplifica la rifrazione della luce. In un gioco di contrasti, all’interno dello spazio dominato dalla brillantezza e l’uniformità cromatica dell’acciaio specchiante blu, spiccano le nuove superfici marmoree naturali ricche di venature, colori e sfumature, proposte per i top di tavoli, tavolini e madie.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?