Scavolini con Formalia
Scavolini con Formalia

La cucina, il luogo più amato dagli italiani. La conferma arriva da Scavolini, l’azienda di Pesaro che compie quest’anno 60 anni e presenta Formalia, il nuovo “sistema casa” disegnato da Vittore Niolu, progetto di cucina e living che comprende anche le proposte bagno. La ricerca dell’essenza, sia nella forma sia nella materia, è il punto di forza di Formalia, una collezione in cui il design risponde alle esigenze della vita quotidiana valorizzando in modo raffinato il centro di ogni casa, la cucina appunto. Segno distintivo è l’anta sagomata su cui è posizionata la maniglia in metallo, capace di creare un gioco di linee rigoroso e contemporaneo. Lo sviluppo lineare e i segni dalla ritmica sono i codici del progetto declinati anche nei dettagli del Sistema Parete Status: una struttura modulare a giorno che può vivere integrata nel progetto cucina o installata come elemento divisorio di ambienti giorno attigui. Il Gruppo Lube è presente al supersalone e inaugura gli store Lube a Trezzano sul Naviglio e Creo a Milano. In particolare, presenta la novità della cucina Flavour, lanciata ufficialmente lo scorso anno, che rappresenta il fiore all’occhiello del marchio Lube. Nata dopo un intenso lavoro in ricerca e sviluppo, studiata affinché fosse la cucina in grado di rispondere a tutte le esigenze del mercato, Flavour il modello unisce il classico e il contemporaneo in un’unica soluzione. Veneta Cucine è un’azienda familiare con oltre 50 anni di storia, che si è trasformata negli anni da realtà locale a gruppo di livello internazionale. Al supersalone presenta Start-Time, uno dei progetti che meglio interpreta e manifesta la volontà della marca di produrre progetti ad alto contenuto di design e a basso impatto economico, dove i concetti di facilitazione, semplificazione, praticità immediata, sono applicati superando la modularità abituale. Con Frame, disegnata per Snaidero dall’architetto Massimo Iosa Ghini, la cucina visita l’immaginario classico interpretandolo in chiave estremamente contemporanea. Un neo-chic che cita e riattualizza anche in chiave funzionale, alcuni elementi iconici della progettazione classica: l’anta telaio, interpretata con apertura con gola, l’utilizzo di laccature lucide e opache per valorizzare con discrezione la preziosità delle superfici, la grande cappa, disponibile in bronzo o acciaio inox, che focalizza con personalità e stile l’area operativa della cucina.