I consigli di Davide
I consigli di Davide

La cosa bella della corsa è che hai bisogno solo dei tuoi piedi…più o meno. Sì perché per correre non hai bisogno di tantissima attrezzatura ma ci sono alcune cose che possono fare la differenza per evitare infortuni, per migliorare la qualità dell’allenamento e per renderlo anche più piacevole. Vediamo quali sono:

1.Le scarpe giuste:

Le scarpe sono l'articolo principale per chi corre quindi consiglio di investire una buona parte del budget destinato alla corsa proprio per le scarpe. Le scarpe giuste possono evitarti spiacevoli infortuni e anche rendere la corsa più confortevole. Si dividono in A0 minimaliste, A1superleggere, A2 intermedie, A3 massimo ammortizzo, A4 stabili. Questa scala va per così dire dalle più leggere alle più pesanti e la scelta deve essere presa su una serie di fattori:

·      La postura

·      Il peso corporeo

·      La velocità alla quale si corre

·      La distanza che si intende percorrere

Le A3 sono quelle più universali diciamo, nel senso che sono adatte ad una larga fetta di runner, proprio per la loro capacità di ammortizzo e per la velocità (media) alla quale si corre. Se però siete leggeri e cercate delle scarpe veloci (adatte ad una gara per esempio) allora potreste propendere più per una A2 o addirittura una A1. Attenzione però a non esagerare per non affaticare troppo le articolazioni. 

2.L’orologio da corsa:

Avere un orologio con cardio frequenzimetro è importante per tenersi sotto controllo e per impostare l’allenamento. Quelli di ultima generazione hanno già il cardiofrequenzimetro al polso, senza bisogno quindi di indossare la fascia al petto. È importante non solo per monitorare i km percorsi e la velocità, ma anche per impostare degli allenamenti tenendo conto del battito cardiaco. Questo discorso vale sicuramente per chi ha già una base di partenza e vuole migliorare le sue performance. 

3.Abbigliamento tecnico:

L’abbigliamento adeguato può aiutarci molto durante la corsa, specialmente quando fa molto freddo o molto caldo. È importante essere più comodi possibile per goderci la corsa e non pensare ad altri fastidi vari che potrebbero distrarci. In inverno ad esempio bisogna coprirsi anche le mani in quanto muovendole poco durante l’esercizio tendono a restare più fredde del resto del corpo. Anche la testa inoltre è un punto di dispersione del calore e se fa molto freddo meglio coprirla (o almeno il collo e le orecchie). L’ideale comunque è stare più leggeri possibile, con pochi strati, per non sudare più del dovuto. L’ideale è usare tessuti termici, che trattengono il calore e asciugano velocemente. D’estate poi diventa ancora più importante usare abbigliamento traspirante. 

4.App per la corsa:

Sebbene non siano fondamentali, specialmente se si utilizza già un orologio da corsa, le app sono molto utili per mantenere alta la motivazione e spingere il limite sempre più in alto. La maggior parte sono gratuite e in molte di queste sono disponibili delle sfide contro altri utenti o contro record stabiliti da noi stessi. 

Per correre io uso NIKE RUN CLUB (NRC)

Attraverso l’app è possibile sfidare altri runner in una community molto attiva, e condividere le proprie corse. Sono inoltre presenti delle sfide settimanali e mensili. Tramite la app è possibile anche accedere a programmi personalizzati fatti dai coach Nike.

 

 
a cura di Cotto al Dente