Nel 1953 con il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano viene inaugurata la Mostra della scienza e della tecnica di Leonardo. Presto trasformata in esposizione permanente, la mostra presenta fin da subito una lettura tecnico scientifica di Leonardo da Vinci attraverso i modelli ideati per l’occasione da ingegneri e studiosi dell’Aeronautica militare, dell’esercito, della Marina Militare e dall’Istituto storico dell’arma del genio. Negli anni Cinquanta sono stati creati oltre cento modelli relativi agli ambiti di studio affrontati da Leonardo. Macchine che possono essere viste ancora oggi nella nuova versione delle Gallerie, realizzata grazie al finanziamento del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, del ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo, di Regione Lombardia, Comune di Milano, al contributo di Fondazione Cariplo.