L’economia circolare in Italia funziona. L’ultimo Rapporto del Circular Economy Network e di Enea – a cui si rifanno i dati di questa pagine – ha calcolato "l’indice complessivo di circolarità" tra le prime cinque economie dell’Unione europea, che nel 2020 conferma, come nel 2019, la prima posizione dell’Italia, indicata con 100 punti, seguita dalla Germania a 89, dalla Francia a 88, dalla Polonia a 72 e dalla Spagna a 71. Considerando i trend di sviluppo, però, gli indici di Germania e Francia il primo posto mantenuto dal nostro Paese potrebbe essere a rischio.