Domenica 14 Luglio 2024

Partita la Korean Week. Musica, cinema e food per scoprire una cultura

Eventi diffusi nel cuore della città, l’inaugurazione ieri a Palazzo Ducale. Il rapporto di amicizia con Pesaro è stato consolidato nell’ultimo decennio.

Partita la Korean Week. Musica, cinema e food per scoprire una cultura

Partita la Korean Week. Musica, cinema e food per scoprire una cultura

Si è aperta ieri - e durerà fino a domenica 23 giugno - la "Korean Week" una settimana di eventi diffusi nel cuore della città alla scoperta della cultura coreana a 360° tra musica, cinema, arte e cibo. Compreso nel calendario di Pesaro 2024 Capitale italiana della cultura, l’evento è patrocinato dal Comune di Pesaro, dall’Ambasciata della Corea in Italia e dall’Istituto Culturale Coreano a Roma ed è realizzato da Confcommercio. La Korean Week si svolge in vari luoghi della città, da Palazzo Gradari all’Alusfera, dalla Galleria Rossini a piazzale della Libertà ed anche al Ristorante Opera che all’ora di cena trasformerà il menù includendo piatti della cucina coreana, a cura della chef Hyeji Choi (Info e prenotazioni: 379 2144613). L’evento inaugurale si è tenuto ieri sera nel Salone Metaurense di Palazzo Ducale alla presenza dell’Ambasciatore Coreano in Italia ed a seguire un concerto di opera lirica degli studenti coreani residenti a Pesaro, diretti dal soprano So Hyun Lee.

Il 2024 rappresenta un anno importante per i rapporti tra Italia e Repubblica di Corea, poiché sancisce 140 anni dall’istituzione di relazioni diplomatiche. La ricorrenza è ancora più significativa per Pesaro 2024, legata alla Repubblica di Corea da un legame quasi centenario di amicizia e rispetto, consolidato nell’ultimo decennio attraverso i temi della cultura e dello sviluppo sostenibile. Un rapporto che ha coinvolto diverse città, organizzazioni e personalità coreane. Tra queste località Daegu, Busan e le altre destinazioni che condividono con Pesaro il titolo di Città creative Unesco della Musica, quindi Gwacheon con cui è attiva una collaborazione in ambito culturale, il Jeju International Convention Center, il Maestro Yang Jae Moo e "I Maestri" voice orchestra.

Accanto alla musica, il connubio si approfondisce nel segno del cinema. Quest’anno, la 60ª edizione del Festival di Pesaro Capitale torna ad analizzare la cinematografia sudcoreana - ormai vero e proprio punto di riferimento internazionale - attraverso la collaborazione con il Busan Cinema Center. La Mostra di Pesaro ospita una finestra sul cinema della Repubblica di Corea, di riconosciuta avanguardia nella produzione audiovisiva digitale e propone una tavola rotonda sullo stato dell’arte del cinema in Corea, comprese le produzioni di serie televisive, vero e proprio cult degli ultimi anni. Tra le proposte più curiose, a Palazzo Gradari laboratori di scrittura Chusa con pennelli tradizionali e possibilità di indossare l’Habok, abito tradizionale coreano. Tutti i giorni fino al 23 giugno dalle 10-13; 17.30-20; 21-23.

Mentre a partire da oggi ogni giorno alle 11.30 la Masterclass "K-beauty: La cosmesi coreana" un viaggio tra natura e ricerca, tra tradizione e innovazione scientifica. Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito. Info: www.pesaro2024.it