27 feb 2022

L'essenziale forza del nero

featured image
L'essenziale forza del nero

Inno al nero, alla sua forza essenziale e al suo fascino. Un omaggio alla fashion revolution della purezza e del rigore che negli anni Ottanta, periodo di massima opulenza visiva, aveva sconvolto la moda occidentale arrivando dal Giappone. Uno stile essenziale ha riscritto per sempre i codici estetici ragionando su silhouette, monocromia e dettagli. Andrea Pompilio, direttore creativo di Onitsuka Tiger, dopo averci fatto volare a Tokyo con un viaggio virtuale, ritorna ora in Occidente celebrando la purezza ed essenzialità della moda giapponese degli Eighties. La vestizione rituale del kimono, fatta di strati e materiali differenti, Wabi-Sabi, filosofia per cui l’imperfezione si sublima, le Sukeban, bande femminili nate nei Settanta e che pescavano nel guardaroba maschile mixandolo alla divisa scolastica. Ripensando all’oggi ci sono tutti i principi del genderless. Le t-shirt sono ultra-oversize di cotone pesante e diventano anche caftani con ricami grafici. Wrap dresses di ciniglia, un omaggio alle Sukajan jacket, oppure i vestitini di cotone con coulisse in vita, che sono un po’ da gothic lolita e un po’ da moderna rockstar. Molte stratificazioni.

E.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?