4 mag 2022

La filiera protagonista al Poultry Forum&B2B

Convegni e approfondimenti per strategie condivise con i top player del settore avicolo ed esperti internazionali al Rimini Expo Center

Un convegno del settore avicolo: in questi tre giorni saranno tanti i momenti di approfindimento
Un convegno del settore avicolo: in questi tre giorni saranno tanti i momenti di approfindimento
Un convegno del settore avicolo: in questi tre giorni saranno tanti i momenti di approfindimento

Il Fieravicola Poultry Forum&B2B, in programma al Rimini Expo Center dal 4 al 6 maggio, sarà occasione di incontro per i protagonisti della filiera avicola italiana e internazionale, partendo dai contenuti e con l’obiettivo di individuare strategie condivise. I temi chiave del settore saranno al centro dei tre giorni dell’evento che si caratterizza per il taglio specificatamente professionale ed è promosso da Fieravicola in collaborazione con Assoavi, Unaitalia e le associazioni scientifiche di settore WPSA (World’s Poultry Science Association), SIPA (Società italiana di Patologia Aviaria) e ASIC. Questa prima edizione si candida a diventare un appuntamento di sistema per l’intera filiera avicola, in alternanza alla manifestazione fieristica Fieravicola, a cadenza biennale prevista negli anni dispari. L’evento sarà anche l’occasione per non disperdere relazioni avviate e aggiornare un sistema di networking indispensabile per un settore chiamato ad affrontare profondi cambiamenti. Questo è uno degli obiettivi di incontri e approfondimenti con relatori internazionali e i maggiori produttori italiani - Gruppo Veronesi-Aia, Gruppo Amadori, Fileni, Martini, Guidi, Eurovo – che hanno risposto compatti all’appuntamento, insieme alle aziende di tecnologia innovativa e alle associazioni di rappresentanza e scientifiche.

Oggi sono i consumi nel mercato italiano e le filiere al centro del convegno in programma alle ore 14,30, con la presentazione dei risultati di un’indagine ISMEA su consumi e trend di mercato. Seguirà una tavola rotonda tra produttori distribuzione a commento dell’analisi e delle dinamiche di acquisto. Giovedì 5 maggio è dedicato alle dinamiche internazionali con un focus in mattinata sulle materie prime agricole, mangimistica sostenibile e prospettive per il settore avicolo. Secondo slot della mattinata è dedicato alla sostenibilità nel settore avicolo. Il pomeriggio (ore 14,30) l’approfondimento riguarderà l’avicoltura nel mondo, con il confronto di esperienze e modelli in Europa e nei paesi nordfricani. Il terzo giorno del Poultry Forum (6 maggio) sarà dedicato all’attività convegnistica delle società scientifiche WPSA (World’s Poultry Science Association), SIPA (Società italiana di Patologia Aviaria) e ASIC (Associazione Scientifica Italiana di Coniglicoltura). WPSA affronterà il tema sempre più pressante del “benessere animale” in avicoltura. In questa occasione si approfondiranno e anticiperanno le nuove tecnologie e prospettive del sessaggio in-ovo. La Società Italiana di Patologia Aviare ha scelto come tema la situazione epidemiologica dell’influenza aviaria. A seguire il convegno ASIC 2022 offrirà un aggiornamento sulle azioni in corso per una transizione sostenibile dei sistemi di produzione zootecnica della cunicoltura.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?