4 mag 2022

Coprob, la filiera virtuosa della barbabietola

L’azienda è l’unica produttrice di zucchero 100 per cento italiano

Una scelta coerente quella degli agricoltori di Coprob-Italia Zuccheri che producono ogni giorno uno zucchero da agricoltura sostenibile, nel rispetto dell’ecosistema e amico delle api. La coltivazione della barbabietola da zucchero oltre ad essere una delle più virtuose in termini di emissioni di gas serra è di importanza strategica nell’ambito della rotazione agricola grazie alla sua capacità di rilasciare elementi nutritivi organici e minerali nel terreno. Per questo Coprob-Italia Zuccheri, unico produttore di zucchero 100% italiano con la sua filiera tracciata e certificata dal campo alla tavola, ha deciso di mantenere fede ai propri valori sul fronte della tutela ambientale. Un impegno che si concretizza con la decisione di non richiedere la deroga sull’utilizzo di fitofarmaci per la produzione di tutta la gamma: nostrano, nostrano bio e semolato 100% Italiano.

E mentre altri stati europei riammettono l’utilizzo di questi fitofarmaci, lo zucchero italiano, rappresentato da Coprob-Italia Zuccheri, ha deciso di non utilizzare i neonicotinoidi ampiamente utilizzati in agricoltura che, se pur importanti per la coltivazione delle barbabietole, rappresentano una forte minaccia alle api e al loro importante ruolo nel mantenimento della biodiversità. "Occorre che vengano riconosciute, sostenute e premiate quelle filiere che si attengono alle normative, pena una sperequazione di trattamento - afferma Claudio Gallerani, presidente di Coprob - sono sempre di più le grandi aziende di prodotti alimentari, sensibili alle tematiche ambientali, che richiedono espressamente che questi agrofarmaci non vengano adottati dalle imprese fornitrici di materie prime. La filiera dello zucchero da noi rappresentata assicura un’agricoltura virtuosa, rispondendo anche alle esigenze delle aziende, ma parallelamente chiede maggiori tutele per i propri agricoltori".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?