(Logo Confartigianato)
(Logo Confartigianato)

L'artigianato è protagonista del ‘quotidiano’ e dello straordinario di tutti noi. I prodotti e i servizi artigiani entrano nelle nostre case, fanno parte delle nostre abitudini, caratterizzano i nostri stili di vita, ma sono anche al centro di primati internazionali. Alimentarsi senza l’artigianato, ad esempio, significherebbe dover rinunciare ai mille gusti e sapori della nostra tradizione alimentare: dai diversi tipi di pane, alle innumerevoli varietà di formaggi, alla pasticceria più raffinata, alle erbe sapientemente selezionate dall’erborista, ai salumi che arricchiscono le tavole dei buongustai di tutto il mondo. Vestirsi e curare la persona senza artigianato? Impossibile. A meno di rinunciare alle creazioni sartoriali che il mondo ci invidia, alle calzature amate dai divi di Hollywood, ai gioielli frutto di talento e sapienza antica, all’abilità dei maestri parrucchieri, ai ‘miracoli’ delle estetiste. E che dire del legame profondo, ma da molti ignorato, tra artigianato e sport? Dalle mitiche Ferrari alle biciclette da record, agli scafi e alle vele da primato, nessuna attrezzatura sportiva sfugge alle mani sapienti e, insieme, all’innovazione tecnologica applicata dall’artigiano. Dove abiteremmo, poi, se non esistesse l’artigianato? Edilizia e accessori d’arredamento - dai più consueti alle invenzioni più ardite - sono settori in cui gli imprenditori artigiani competono per creatività sui mercati internazionali. La domotica, ad esempio, è un mercato tutto da esplorare. Se la casa del futuro sarà tutta cablata e ‘in rete’ serviranno i cyber-idraulici in grado di effettuare la manutenzione degli elettrodomestici ‘intelligenti’, dalla lavatrice telecomandata al frigorifero che fa la spesa da solo. Così come i meccatronici hanno sostituito meccanici ed elettrauto nella manutenzione di veicoli pieni di tecnologia. Sono decine di migliaia le imprese artigiane che lavorano nell’Information&Communication Technology, dalla produzione di software ai servizi, oltre al crescente numero di imprese che operano a cavallo fra mondo fisico e mondo virtuale, dall’animatore digitale che costruisce musei virtuali al riparatore di computer on line. Anche la green economy è settore di piccole imprese che si occupano di smaltimento rifiuti, sono esperti di disinquinamento, progettisti e installatori di aree verdi, tecnici in energia eolica e fonti rinnovabili, riciclatori dei rifiuti hi-tech che vengono prodotti in quantità sempre più abbondante. Tradizione e tecnologia, quotidianità e innovazione: questa è la ricetta del successo del Made in Italy e questa è la realtà e l’attualità delle imprese artigiane. Confartigianato è orgogliosa di rappresentarle.


Interviste di Fabrizio Cassieri