Imprese Vincenti 2021
Imprese Vincenti 2021

Parte oggi il digital tour di “Imprese Vincenti 2021”, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane, che mai come quest’anno punta alla centralità del sistema delle imprese come motore della ripartenza del Paese dopo i lunghi e difficili mesi della pandemia.

Delle circa 3500 aziende che si sono autocandidate tra marzo e aprile sul sito di Intesa Sanpaolo, ne sono state selezionate 112 attive in vari settori e definite ‘vincenti’ perché capaci di crescere, di mantenere posti di lavoro nonostante la crisi, di attuare trasformazioni digitali, organizzative e di business, di attivare soluzioni ad elevata sostenibilità sul piano economico-sociale e ambientale reagendo sia alla crisi economica che all’emergenza Covid19. La valutazione è stata effettuata inoltre in relazione al loro impatto sociale, a variabili  qualitative, a progetti di sostenibilità e di circular economy, a strategie di sviluppo su parametri ESG, a digitalizzazione e formazione del capitale umano.

Le 112 Imprese Vincenti 2021 sono PMI che stanno alimentando la fiducia e il rilancio dell’economia dei territori e dell’intero Paese e che Intesa Sanpaolo e i Partner di progetto intendono valorizzare per dare ancora maggior forza ai segnali positivi presenti nel panorama imprenditoriale italiano in una fase così unica e importante come quella del rilancio post pandemia.

Il digital tour che prende avvio oggi presenterà ciascuna delle Imprese Vincenti in un programma di 8 tappe tematiche, che evidenziano le strategie vincenti su cui puntano le PMI e confermano come molte di loro abbiano già colto l’importanza di investire su quelli che oggi sono i capisaldi universalmente condivisi dal PNRR. Le tappe si concentreranno infatti su Innovazione-R&S, Internazionalizzazione, Digitalizzazione, ESG e Sostenibilità, ma anche attenzione alle Filiere del territorio e al Capitale Umano. Due delle tappe di Imprese Vincenti 2021 saranno dedicate al settore agro-alimentare e alle imprese non profit, con focus sull’agricoltura sostenibile e su inclusione e coesione sociale.

A ciascun evento parteciperanno i Partner di progetto - Bain&Company, ELITE, Gambero Rosso, Cerved e Microsoft Italia, a cui quest’anno si sono aggiunti Nativa, Circularity e Coldiretti - apportando contenuti e riflessioni sul tema della tappa e contribuendo nell’evidenziare caratteristiche ed opportunità per le PMI selezionate. Il digital tour si concluderà con un evento finale, previsto a fine novembre, realizzato in partnership con The European House-Ambrosetti.