Ciò che accade sulla terra ha ripercussioni sul mare. Slow Fish conduce alla scoperta della biodiversità marina e dei suoi problemi: eventi dal primo al 4 luglio
Ciò che accade sulla terra ha ripercussioni sul mare. Slow Fish conduce alla scoperta della biodiversità marina e dei suoi problemi: eventi dal primo al 4 luglio

Tra i primi eventi nazionali a tornare in presenza, ‘Slow Fish’ ha confermato la sua alleanza con Genova e dal primo al 4 luglio si ripresenterà al Porto Antico con stand gastronomici, conferenze, iniziative per studiosi, studenti e insegnanti, dando la parola ai pescatori, alle imprese e ai cuochi, capaci di scegliere e indicare i prodotti migliori anche per la cucina di tutti i giorni. Per avvicinarsi alla manifestazione in presenza, Slow Fish sarà anche on line con diverse iniziative gratuite sui temi cari ai promotori – Slow Food, Regione Liguria, Comune di Genova –, a partire dalla sostenibilità dello sfruttamento del mare, sempre a rischio a causa delle attività umane. Tra queste tre appuntamenti che affrontano ‘Il pesce ai tempi del Covid’, analizzando i cambiamenti nelle abitudini alimentari e i gusti degli italiani mettendo a confronto Milano e Genova (16 giugno), Venezia e Bologna (il 23) e San Benedetto del Tronto e Palermo (il 30).