Domenica 14 Luglio 2024

Il 4 e 5 novembre Faenza si anima con l'Antica Fiera di San Rocco

Tradizione / Da ben sette secoli questa amatissima rassegna si svolge nello stesso periodo e negli stessi luoghi in cui è nata: attese 30.000 persone

L'Antica Fiera di San Rocco riporta i visitatori nella tipica atmosfera medievale

L'Antica Fiera di San Rocco riporta i visitatori nella tipica atmosfera medievale

Una storia alquanto travagliata quella che può vantare l'Antica Fiera di San Rocco a Faenza: nata nel XIV secolo, venne soppressa una prima volta durante il periodo napoleonico e ripristinata sotto il governo dello Stato Pontificio, venne poi nuovamente sospesa con il Regno d’Italia per poi tornare definitivamente, tanto che oggi, a oltre 500 anni di distanza, è ancora considerata tra le fiere più importanti della regione e tra le più amate. Una delle sue principali caratteristiche risiede nel fatto che, ancora oggi, esattamente come sette secoli fa, si svolge nello stesso periodo dell'anno ( ai primi di novembre) e negli stessi luoghi dove è nata. Oltre 30.000 persone sono attese nello storico quartiere di Via Cavour che, per l'occasione, si anima con la fiera medioevale, ci saranno poi le strade del vino, dell’arte e dell’hobbismo, i prodotti di stagione, il grande mercato ambulante, la fiera degli animali, l'esposizione di auto e moto moderne e storiche, gli spazi interamente dedicati ai giochi per i più piccoli e poi mostre di vario genere, visite guidate, le attività dei Circoli compresi nel perimetro che ospita la Fiera e ancora, esibizioni sportive e musicali, trampolieri e sbandieratori. Ma non è finita qui: per gli amanti del buon cibo la possibilità di gustare prodotti di stagione come funghi e tartufi, ma anche cacciagione, salcicce ai ferri e uno stand gastronomico dedicato alla piadina romagnola e ancora polenta con ragù di carne o cinghiale, primi piatti fatti in casa e uno stand dei pescatori dell’Adriatico che propone una gustosa rustida di pesce azzurro.