Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Il Barbera diventa 2.0

Studio per definire le aree doc

Ultimo aggiornamento il 25 luglio 2018 alle 12:18
Foto: fcafotodigital/Stock

UNA MAPPA sensoriale della Barbera d’Asti docg per definire il vasto territorio della denominazione, che si estende per 5.300 ettari sulle colline di 167 Comuni tra Asti e Alessandria. È l’obiettivo di Barbera d’Asti 2.0, lo studio presentato al castello di Costigliole d’Asti dal presidente del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Filippo Mobrici. Grazie allo studio sarà possibile modellizzare le relazioni uve vino e proporre ai produttori un modello predittivo che, in base alle caratteristiche delle uve, possa decidere il target commerciale a cui destinare il futuro vino.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.