Vino

LA FORMAZIONE prima di tutto. Rafforzare le conoscenze degli studenti italiani di enologia e viticultura è il primo obiettivo dell’innovativo asse tra l’Organizzazione nazionale assaggiatori di vino e Assoenologi. Mai in 30 anni le due associazioni avevano collaborato. «I produttori – spiega Vito Intini (Onav) – hanno capito che il consumatore vuole conoscere tutto il percorso e questo può essere narrato solo dalla presenza dell’enologo in cantina».