Vino

FIRENZE
CI SARANNO oltre 100 aziende e 500 tipi di vino: li degusteranno gli oltre 2.000 visitatori attesi a ‘Chianti Lovers’ di Firenze, nuova edizione dell’anteprima promossa dal Consorzio Vino Chianti, per il quarto anno consecutivo aperta al pubblico, che vedrà l’esordio della partecipazione del Consorzio di tutela del Morellino di Scansano (Grosseto). Domenica, dalle ore 16 alle 21 (dalle 9.30 alle 16 l’apertura è riservata ai soli operatori del settore accreditati), appuntamento alla Fortezza da Basso di Firenze. In ‘vetrina’ l’Annata 2017 e la Riserva 2015 che caratterizzeranno questa settima edizione. Ospitate le aziende del consorzio e dei consorzi di sotto zona: Rufina, Colli Fiorentini, Colli Senesi, Colli Aretini, Montalbano, Colline Pisane, Montespertoli. La novità di quest’anno è la presenza del Consorzio di tutela del Morellino di Scansano che ha deciso di organizzare la sua anteprima assieme al Consorzio del Chianti e che sarà presente con venti aziende che faranno degustare la loro Annata 2017 e la Riserva 2015. L’anteprima del Chianti sarà anche l’occasione per fare il bilancio del 2017 caratterizzato da un’annata colpita dalla siccità, dalle gelate e dal problema ungulati e che ha visto diminuire la quantità fino al 40% rispetto alla media.
Un danno che però non ha inciso sulla qualità del prodotto che, assicura il consorzio, sarà eccellente. «Mai come quest’anno arriviamo a questo appuntamento con grandi aspettative – spiega Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti –. Per la prima volta non saremo soli, il Morellino è stato infatti il primo ad accogliere la nostra proposta di immaginare un futuro di collaborazione fra consorzi quando si arriva al momento delle anteprime». «Quest’anno celebriamo i primi 40 anni della denominazione – aggiunge Rossano Teglielli, presidente del Consorzio di tutela del Morellino – e siamo lieti di poter festeggiare questo traguardo con la nostra partecipazione all’anteprima: una collaborazione che permetterà ai visitatori di conoscere più da vicino il Morellino di Scansano, espressione del Sangiovese in Maremma».