ANCONA, SCOCCA L’ORA del Vermouth a CasalFarneto. Nel cuore del territorio del Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico, sulle colline di Serra De’ Conti, CasalFarneto produce vini pluripremiati da oltre 20 anni. La tenuta, fondata nel 1995 e rilevata nel 2005 dal gruppo guidato da Paolo Togni (nella foto a sinistra), è una «fattoria tecnologia» scavata nella collina per ridurre l’impatto ambientale, realizzata in materiali naturali, ed è dotata dei più moderni e innovativi accorgimenti per garantire la migliore qualità dei suoi vini, tra i quali il Verdicchio ha un ruolo di primo piano. Una nuova declinazione di questo vino è il Vermouth, prodotto legato al momento dell’aperitivo, reinterpretato artigianalmente in chiave moderna. «Questo prodotto, che mira a valorizzare soprattutto il Verdicchio, realizza un sogno della mia infanzia – spiega Togni –, quando nelle visite con mio padre agli spumantifici più importanti d’Italia. È un vino aromatizzato, che oggi sta riscoprendo una seconda giovinezza: in Spagna, e a Madrid in particolare, il Vermouth è l’aperitivo più in voga». Commercializzato nelle due versioni rosso e bianco, il Vermouth di CasalFarneto viene distribuito in tutta Italia e comincia a essere esportato in Europa.