Il Parco del Curone

ALLA PRINCIPESSA piace stare in mezzo alla gente. E così il casale di campagna dei Morami è diventato un bell’agriturismo. Nove appartamenti, ognuno con il nome di un vino, c’è il Cabernet e il Semillon, l’Alicante e il Sangiovese… «Un luogo di magia», lo definisce Sabrina. Mattoni a vista, arredi in bello stile semplice ma di gusto con letti a baldacchino, caminetti, mobili in legni rustici, e fuori la bella piscina «ma non è un resort di campagna, tutto ruota intorno alla vita dell’azienda e ai campi». Nel sole e nel verde dell’Umbria più dolce.