Sabato 20 Luglio 2024

La collaborazione con le imprese

Nei quattro atenei della regione vengono proposti corsi di laurea a orientamento professionale, offrendo percorsi pratici e collaborazioni con le imprese del territorio per formare nuovi talenti.

Nei quattro atenei della regione vengono proposti i seguenti corsi di laurea a orientamento professionale: all’Università di Bologna, gli studenti e le studentesse possono scegliere tra cinque percorsi differenti: Meccatronica, Compositi polimerici. Tecnologie dei sistemi informatici, Tecniche per l’edilizia e il territorio e Metodologie chimiche per prodotti e processi. All’Università di Ferrara c’è un unico percorso proposto ed è Tecnologie per l’industria digitale.

L’Università di Modena e Reggio Emilia, invece, ospita Costruzioni e gestione del territorio e Tecnologie per l’industria intelligente. L’Università di Parma, infine, propone Costruzioni, infrastrutture e territorio, Tecnologie e gestione dell’impresa casearia, Qualità e approvvigionamento di materie prime per l’agro-alimentare, e il corso di Interprete in lingua dei segni italiana e lingua dei segni italiana tattile.

In totale, le tre aree disciplinari e quella sperimentale in lingua dei segni propongono agli alunni un

percorso alternativo e più pratico, che incrocia, al tempo stesso, il modello accademico tradizionale, offrendo un’esperienza formativa a tutto tondo, grazie alla stretta collaborazione con le imprese del territorio, sempre alla ricerca di nuovi talenti da assumere.